20 Gennaio 2019

La community italiana di tecnologia e hardware

Sharkoon Pure Steel Rgb

Story Highlights

  • Ci troviamo davanti ad un prodotto di ottima fattura grazie alla sua solida struttura, l'ottima compattezza e un design minimale che riesce a dare quel tocco in più di completezza

Dopo l’enorme successo del Night Shark (https://it.sharkoon.com/product/NIGHTSHARK ), ecco che Sharkoon, a distanza di appena poco più di un mese, si è apprestata a lanciare sul mercato un altro prodotto che sicuramente avrà altrettanto clamore data la sua bontà qualitativa.

Ma partiamo per gradi e presentiamo Sharkoon.

Sharkoon è un’azienda tedesca nata 15 anni fa dedita alla vendita di prodotti informatici di un certo livello e che, ogni anno, ha sempre avuto una crescita esponenziale accontentando quelle che sono le esigenze dei suoi clienti.

Baseremo questa recensione su 5 macro punti:

⦁ Packaging
⦁ Analisi esterna
⦁ Dimensioni
⦁ Analisi interna
⦁ Conclusioni

Packaging

Un packaging degno di Sharkoon, che non lascia nulla a caso e imballa accuratamente il suo prodotto al fine di non incombere in spiacevoli inconvenienti.
Il case, infatti, è saldamente coperto da due blocchi in polistirolo oltre all’involucro trasparente che lo protegge dalla polvere.

 

Al suo interno troviamo:

1. Comoda scatolina che a sua volta contiene un sacchetto di fascette e viti generiche volte all’assemblaggio

2. Adesivo Sharkoon

3. Speaker audio (davvero insolita come cosa, una delle poche case produttrici che lo include)

4. 2 Manuali d’istruzioni

Analisi esterna

La prima cosa che dobbiamo fare con un prodotto del genere è testarne la qualità costruttiva che di certo, in questo caso, si sente eccome.
La struttura di questo chassis è completamente in acciaio (da cui deriva il nome Pure Steel) il che lo rende solido e di altissima fascia. Il design minimalista, inoltre, riesce a dare quel tocco di eleganza (ovviamente il gusto è sempre un fattore soggettivo) e, perchè no, anche motivo di personalizzazione grazie alla sua già citata struttura che permette di dare sfogo alla nostra immaginazione.

Come chiaramente si evince dalle foto, la presenza del vetro temperato era più che ovvia e a differenza del suo predecessore Night Shark, è situato solo nella parte laterale dove rende protagonista la nostra configurazione.

L’apertura a mo’ di finestra, oltre che a renderla originale nel suo genere, la trovo una soluzione ben più semplice e veloce dalle solite 4 viti su vetro.

La parte frontale, così come quella superiore, sono totalmente chiuse.
E a questo punto ci chiediamo: come sarà possibile avere un Airflow?
Semplice, in assenza di fori nella parte frontale e in quella superiore, la soluzione si trova nel pannello laterale non ancora citato ( o per meglio dire il “posteriore” dove possiamo interagire con il cable management) che presenta una griglia verticale forellata e che permetterà la circolazione dell’aria, migliorata ulteriormente se al suo interno anzichè occupare gli spazi per gli HDD, monteremo 2 ventole in estrazione o in immissione.
E a tal punto, abbiamo la possibilità di montarne 2 da massimo 120 mm nell’apposito alloggio rimuovendo i blocchi usati per l’installazione degli HDD.

Parlando a proposito di circolazione dell’aria, risulta molto comoda la presenza del grandissimo filtro antipolvere situato nella parte inferiore del case (e di questo ne parleremo tra poco) consentendo in questo modo, di pescare aria fresca dal basso privando la polvere di intoccare le nostre componenti e permettendo alla nostra configurazione (e soprattutto alla GPU) di rimanere il più pulita e areata possibile.

Dimensioni:

Questo prodotto offre delle dimensioni e spazi interni veramente generosi con i quali possiamo sbizzarrirci nell’assemblaggio di configurazioni e anche di impianti liquid custom, nonchè la possibilità di organizzare al meglio il cable management grazie ai quasi 2.5cm di spazio che troviamo nella paratia posteriore.

Di seguito, troviamo tutte le informazioni:

– Generale
Form Factor: ATX, E-ATX, CEB, EEB
Slot espansione: 7
Verniciatura interna: ✓
Sistema di Cable Management: ✓
Pannello laterale vetro temperato: ✓

– Peso e dimensioni:
Peso: 8.66 kg
Dimensioni (L x W x H): 47.4 x 21.0 x 47.5 cm

– I/O
USB 3.0 (Superiore): ✓
Audio (Superiore): ✓

– Unità ottiche massime
3.5″: 3
2.5″: 5

– Configurazione delle ventole
Pannello laterale: 2x 120 mm ventole (opzionali) o radiatore (opzionale)*
Pannello posteriore: 1x 120 mm ventola RGB (pre-installata)
Pannello inferiore: 3x 120 mm ventole RGB (pre-installata) o radiatore (opzionale)**

– Compatibilità
Scheda Madre: Mini-ITX, Micro-ATX, ATX, E-ATX, SSI CEB, SSI EEB
Lunghezza massima scheda grafica: 42 cm***
Altezza massima dissipatore CPU: 16 cm
Lunghezza massima alimentatore: 29.5 cm
Altezza massima del radiatore incluse ventole (Frontale): 14.5 cm

– Note
* Solo se il coperchio di montaggio degli HDD/SDD viene rimosso
** La connessione USB 3.0 interna alla scheda madre potrebbe entrare in conflitto con lo spazio per il radiatore. Controllare prima dell’installazione.
*** 30 cm se il radiatore è installato sul panello laterale

Analisi interna

Dopo un’attenta analisi dell’esterno, passiamo alla parte clou di questo case.

Innanzitutto c’è da dire che questo prodotto è disponibile in 3 diverse versioni:
⦁ RGB Addressable con 4 ventole RGB incluse
⦁ Nera con 2 ventole incluse non RGB
⦁ Bianca con 2 ventole incluse non RGB

Non appena rimuoviamo il vetro temperato e la paratia posteriore, si scopre un mondo all’interno.

In bella vista abbiamo le nostre 4 fan RGB Addressable predisposte 3 nella parte inferiore – ecco il motivo del grandissimo filtro antipolvere ad estrazione laterale – e 1 nella parte posteriore del case.
Perchè questa scelta? Semplice.
Guardiamo attentamente la struttura interna e notiamo quella che è la gabbia che racchiude l’alimentatore situata in alto anzichè in basso. Di conseguenza, la funzione principale delle ventole sarà è quella di incanalare la maggior quantità di aria fresca possibile trasportandola verso l’alto e di metterla a “disposizione” all’alimentatore dato che, in fase di montaggio, posizioneremo la sua ventola rivolta verso il basso grazie ad uno spiraglio lasciato appositamente.

E’ un layout che troviamo spesso nei progetti del passato, che Sharkoon ha voluto fortemente riproporre nei suoi ultimi 2 modelli apportando migliorie sotto ogni punto di vista, in modo da annullare quelle che erano le debolezze del passato.
Oltretutto, neanche comparabili, data l’evoluzione tecnologica odierna, specie dal punto di vista delle prestazioni, al top, con dei consumi relativamente ridotti grazie alle nuove architetture, e che danno quindi una sicurezza e un altro spunto di ritrovo per questo layout.

Qui una semplice dimostrazione di come il sistema potrebbe areare nel miglior modo possibile:

Una mossa tanto intelligente quanto lavorata dai tecnici Sharkoon che si differenziano dalla “solita” moda.

Oltre che la possibilità di montare fino a 6 ventole, abbiamo la possibilità di installare un radiatore da 360mm sul fondo e uno da 240mm in prossimità della scheda madre rimuovendo i blocchi per l’alloggio degli HDD.

Procedendo sempre in prossimità della scheda madre, troviamo una feature molto interessante quanto utile: un supporto per GPU regolabile.
Chapeau per i tecnici Sharkoon che oltre includere lo speaker audio, ci offrono addirittura un supporto per GPU, che risulta molto comodo quando disponiamo di una scheda video abbastanza pesante e abbiamo il timore che possa recare danni alla nostra scheda madre già appesantita da un possibile dissipatore ad aria.

Ultima cosa, ma non meno importante, è la presenza dell’hub integrato a 8 entrate che ci offre la possibilità di gestire al meglio le nostre Fan RGB controllabili, inoltre, anche dal software della nostra scheda madre.

Conclusioni

Passiamo alla parte peculiare del prodotto: il suo prezzo si aggira sui €90-95. Prezzo che, se rapportato al reale valore del prodotto, possiamo tranquillamente affermare che li vale fino all’ultimo centesimo, grazie alla mole di dotazioni offertaci: struttura in acciaio, 4 ventole RGB Addressable, supporto GPU, Hub interno, vetro temperato.
Difficilmente troviamo un case del genere in una fascia di prezzo più bassa, specie considerando che materiali e ventole RGB hanno un prezzo non trascurabile.

In conclusione, se avete questo budget da spendere, e siete maniaci del minimal, prendete tranquillamente in considerazione questo prodotto che farà sicuramente al caso vostro.

PRO
– Struttura completamente in Acciaio
– Filtro antipolvere sul fondo ad estrazione laterale
– Ottima dotazione interna
– Ottime features

CONTRO
– Se ci fossero stati almeno 2 fori laterali nel pannello frontale, sarebbe stato perfetto.

rating-review.png

Si ringrazia Sharkoon per l’esemplare in prova fornito.

Scrivi la tua opinione su questo prodotto

Related posts